IL PUNTO DELLA SITUAZIONE DEL PRESIDENTE DELLA D’ANNUNZIO MARINA 

In occasione della Santa Pasqua desidero porgere i migliori auguri a tutta la famiglia della D’Annunzio Marina: dirigenti, allenatori, accompagnatori, genitori e tutti i 250 ragazzi che ogni giorno ci fanno gioire per l’educazione, il rispetto delle regole sportive e di vita che si concretizzano nei tanti risultati positivi che aiutano molto la crescita dei ragazzi stessi e della società.

Tutte le categorie si fanno onore nei rispettivi campionati o tornei, ma un plauso particolare va alla squadra “Allievi D’Elite”, guidata egregiamente da Roberto Barbetta, che si trova in testa al torneo, nonostante la presenza formazioni fortissime come il Giulianova, la Curi, la Virtus Vasto e la Marsica. Godiamoci questo momento, un abbraccio a tutti i ragazzi, Bravi!!!

La D’Annunzio è Scuola Calcio “D’Elite” e ogni anno dimostra la bontà del suo lavoro sotto tutti gli aspetti, visto che amministra solamente ragazzi che vengono su dalla base, senza la necessità di andare a caccia di giovani e di unirsi ad altre entità; è questo il motivo principale che ci rende orgogliosi di appartenere a questa splendida realtà.

La D’Annunzio merita rispetto da tutti perché rispetta tutti. I grandi club, vedendo la crescita continua di questa società (per loro inspiegabile) ed usano un linguaggio critico molto antipatico: “Noi insegniamo a giocare bene mentre la D’Annunzio non insegna altro che a buttare la palla”. A me personalmente hanno insegnato che i buoni risultati sono legati al bel gioco, alla organizzazione, alla serietà ed al rispetto delle regole e la D’Annunzio possiede tutto questo e non ha bisogno di rivolgere critiche verso altri (che potrebbero essere ben più gravi…). 

Ogni anno questa società cede qualche ragazzo a squadre professioniste e tutti dimostrano di avere le basi (oltre che le tecniche) morali e di vita (scuola) per poter intraprendere questo splendido percorso. Anche quest’anno siamo molto seguiti da club professionistici sia per la presenza di alcuni “gioiellini” che per il nostro modo di adoperarci per la loro crescita.

Ecco perché la D’annunzio consiglia sempre la stessa cosa ai genitori “Guardate bene in che mani vanno a finire i vostri meravigliosi ragazzi”.

Ed ora tutti concentrati per il XIII° Memorial “Marino di Resta”, Torneo riservato alla categoria Pulcini 2008/2009, che vede la partecipazione di otto società, in programma sabato Santo 31 marzo presso il Campo “A. Flacco” di Pescara (Antistadio) dalle ore 9,00 alle ore 19,00, organizzato per onorare questo grande uomo, Maresciallo Capo dei Carabinieri, morto per difendere l’incolumità fisica e morale nostra e dei nostri figli.

Auguri a tutte le società che operano nel settore giovanile ed un grande “in bocca al lupo”.

Grazie a tutto il personale e sempre “FORZA D’ANNUNZIO”, con il pensiero sempre rivolto a Ciccio che ci segue e ci protegge dal cielo.

Giovanni Mincarini

Clicca qui per vedere la brochure completa   

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *